le notizie che fanno testo, dal 2010

MIUR: a prova preselettiva un'ora prima ma in bagno solo dopo

Il 17 e 18 dicembre 2012 oltre 300mila candidati svolgeranno la prova preselettiva del concorso scuola. Ecco cosa non dimenticare e qualche avviso utile.

Mentre il MIUR pubblica nuovamente (dopo una assenza di più o meno 24 ore) il link diretto al calendario e all'Esercitatore della prova preselettiva del concorso a cattedre per l'assegnazione di poco più di 11mila posti nella scuola statale di ogni ordine e grado, arrivano le prime indicazioni per gli oltre 300mila candidati che si accingono a superare l'esame tra il 17 e il 18 dicembre 2012. Se il MIUR ha già diramato un avviso alle Commissioni d'esame che il giorno della prova preselettiva dovranno mettere a disposizione di tutti i candidati che lo richiederanno un numero sufficiente di carta e penna , qualche dubbio rimane in merito alla possibilità di uscire o meno dall'aula durante lo svolgimento del test.

Nel bando del concorso scuola, infatti, viene solamente precisato che "la prova ha la durata di 50 minuti, al termine dei quali il sistema interrompe la procedura e acquisisce definitivamente le risposte fornite dal candidato fino a quel momento. Fino all'acquisizione definitiva il candidato può correggere le risposte già date". Sembra quindi che il sistema informatico che verrà utilizzato dai candidati per svolgere la prova preselettiva non avrà la possibilità di essere interrotto prima dei 50 minuti previsti per svolgere i 50 test a risposta multipla (in altre parole, non si potrà consegnare prima dello scadere del tempo). Niente pause, quindi, in quei 50 minuti, neanche probabilmente per andare in bagno. Anche se questa è solo una interpretazione della procedura, è probabile che corrisponda alla realtà, visto che sarebbe paradossale il fatto che un candidato legga prima le domande e poi si assenti dall'aula d'esame (magari in compagnia di un tablet).

Ma se il candidato del concorso docenti potrà uscire solo al termine della prova preselettiva, è bene che arrivi nella sede dove svolgerà l'esame con almeno un'ora di anticipo. Gli Uffici Scolastici Regionali, dopo una richiesta da parte di Orizzonte Scuola, stanno infatti diramando gli avvisi relativi alla gestione della prova preselettiva con l'indicazione dell'ora alla quale presentarsi. Gli URS consigliano quindi ai candidati di presentarsi almeno un'ora prima dell'inizio della prova preselettiva (la cui sessione, con data e ora, è fissata nel calendario pubblicato sul MIUR che ha subito alcune modifiche, come avviso dell'11 novembre del Ministero dell'Istruzione). Questo perché ogni candidato, prima di sedersi davanti al monitor del computer, dovrà essere identificato. Insomma, il giorno della prova preselettiva del concorso scuola il candidato non dovrà dimenticarsi, prima di uscire di casa, codice fiscale, carta d'identità e anche, a quanto pare, di andare in bagno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: