le notizie che fanno testo, dal 2010

Londra: studenti assaltano sede Tory. Cameron: inaccettabile

Mentre il nostro Paese è diviso tra scandali, alluvioni e spazzatura nel totale disinteresse, ieri in Ighilterra sono scesi in piazza gli studenti per protestare contro l'aumento delle tasse universitarie, e alcuni hanno assaltato la sede dei Tory. David Cameron: inaccettabile.

Non è solo la Francia a protestare quando il governo lede i diritti dei cittadini, ma anche la Gran Bretagna. Mentre il nostro Paese è diviso tra scandali, alluvioni e spazzatura nel totale disinteresse della maggior parte degli italiani, ieri in Ighilterra sono scesi in piazza nei pressi di Westminster a Londra più di 40mila studenti per protestare contro il progetto del governo britannico di triplicare le rette universitarie, che vede passare da 3.000 a 9.000 sterline la "tuition" (tassa di insegnamento) per chi ha la residenza in Europa. Immutate resteranno invece le tasse per gli studenti stranieri, che erano già più alte rispetto a quelle dei cittadini europei. Un gruppo di manifestanti si è però staccato dalla marcia di protesta è ha fatto irruzione nella sede del partito del premier David Cameron. Questi studenti hanno così occupato la hall di Millbank Tower, edificio che ospita il Partito Tory (conservatori) e diverse agenzie del governo, non lontano dal Parlamento. Il vicino edificio che ospita i servizi segreti interni MI5 è stato invece immediatamente chiuso.
Gli attivisti si sono scontrati con la polizia, tanto che ci sono stati alcuni feriti, e sono riusciti a distruggere delle finestre e fare un falò con una pila di manifesti all'esterno dell'edificio. David Cameron oggi, dal G20 in Corea del Sud, ha affermato di aver "visto immagini di persone che hanno ceduto alla violenza e alla distruzione e alla distruzione di proprietà" sostenendo che "questo è completamente inaccettabile".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: