le notizie che fanno testo, dal 2010

Aria pesante a scuola, in classe con Pm10 e Co2

Che l'aria a scuola sia spesso un po' pesante è noto a tutti. Ma questa volta a dirlo è lo studio pilota Hese che ha evidenziato che nelle classi dell'Unione Europea "in mancanza di una adeguata ventilazione, vi è una esposizione di Pm10 e Co2 superiore ai i limiti consigliati".

Che l'aria a scuola sia spesso un po' pesante è noto a tutti. Ma questa volta a dirlo è uno studio pilota Hese (Effetti dell'ambiente scolastico sulla salute), coordinato da Piersante Sestini dell'Università di Siena che ha evidenziato che nelle classi delle scuole italiane e di un po' tutta l'Unione Europea "in mancanza di una adeguata ventilazione, vi è una esposizione di Pm10 (polveri respirabili con diametro fino a dieci micron) e Co2 (anidride carbonica) superiore ai i limiti consigliati in due terzi delle aule".
A rendere noto il risultato dello studio è il Consiglio Nazionale delle Ricerche e "la maglia nera spetta alla Danimarca, seguita dall'Italia", spiega la ricercatrice Marzia Simoni, collaboratice dell'Unità di epidemiologia ambientale polmonare dell'Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa, aggiungendo che "dove è installato un sistema di ventilazione meccanica, per esempio in tutte le aule svedesi e in parte delle norvegesi, la concentrazione di inquinanti risulta sempre sotto i livelli di guardia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: