le notizie che fanno testo, dal 2010

Alternanza scuola lavoro: verso Stati generali dello sfruttamento, dice Fiom

La Fiom contro l'alternanza scuola lavoro.

"Non c'è futuro in un Paese che investe in precarietà, ricatti e paura, anziché in istruzione, formazione, stabilità, inclusione. Per spezzare la spirale della competizione al ribasso e della cancellazione dei diritti, siamo oggi al fianco degli studenti che stanno protestando contro l'alternanza-sfruttamento. - informa in una nota la Fiom - In tutta Italia gli studenti sono in mobilitazione per la giornata degli Stati Generali dello Sfruttamento promossa da UDS E LINK, con 50 cortei ed iniziative. Con le mobilitazioni di oggi insieme agli studenti intendiamo costruire gli stati generali dello sfruttamento in contrapposizione a quelli dell'alternanza lanciati dalla Ministra Fedeli il 16 dicembre".

"I percorsi di alternanza scuola-lavoro sono troppo spesso poco formativi e talvolta si trasformano in sfruttamento vero e proprio, costringendo gli studenti a sopperire alle carenze di mano d'opera nelle aziende, e a lavorare gratuitamente. - viene infatti denunciato dal sindacato - Sono giuste le rivendicazioni degli studenti che chiedono maggiori risorse per il diritto allo studio, investimenti nell'edilizia scolastica, e la modifica di Jobs Act e della buona scuola, verso la costruzione di una buona alternanza, che cancelli sfruttamento e lavoro gratuito a danno degli studenti e dei lavoratori".

© riproduzione riservata | online: | update: 24/11/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Alternanza scuola lavoro: verso Stati generali dello sfruttamento, dice Fiom
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI