le notizie che fanno testo, dal 2010

Adro: Lancini toglie i simboli ma "chi paga per la pulizia?"

Il sindaco di Adro Oscar Lancini sembra ora intenzionato a far rimuovere i 700 simboli del Sole delle Alpi che marchiano la scuola. Ma chiede al dirigente scolastico della Lombardia Giuseppe Colosio: "Chi paga per la pulizia?". Probabilmente, come sempre, i cittadini.

Il sindaco di Adro Oscar Lancini sembra ora intenzionato a far rimuovere i 700 simboli del Sole delle Alpi che marchiano ogni oggetto e varie parti della scuola. Un dietrofront improvviso, quello di Lancini, che fino al consiglio comunale del 29 settembre scorso non sembrava avesse preso iniziative in merito, anche se aveva annunciato di avere "le idee chiare".
Con una lettera al dirigente scolastico della Lombardia, Giuseppe Colosio, Oscar Lancini sembra ora invece disponibile a togliere i simboli, ponendo però a Colosio una domanda non da poco: "Chi paga per la pulizia?".
A quanto pare far scomparire tutti i simboli che richiamano il partito della Lega Nord dalla scuola costerebbe all'incirca 30mila euro. Una bella somma che l'amministrazione di Adro non sembra voler spendere ma che pare non preoccupare l'ufficio scolastico regionale, visto che Colosio ha rassicurato che questa sarebbe "una questione minimale".
La CISL di Brescia in una nota invece, che invitava il prefetto Narcisa Brassesco Pace ad intervenire, chiamava "il sindaco a rispondere in solido dei costi che si dovranno sostenere: non l'amministrazione pubblica, ma il signor Lancini".
Ad oggi, invece, sembra che se non sarà l'amministrazione comunale a pagare sarà l'ufficio scolastico regionale, e quindi in una maniera o nell'altra i cittadini.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Adro# Brescia# CISL# euro# Lega Nord# Oscar# scuola# Sole