le notizie che fanno testo, dal 2010

Angela Celentano è Celeste Ruiz Alberto? Sulle sue tracce in Messico

La pista messicana nel caso di Angela Celentano, la bambina di 3 anni scomparsa nel 1996, sembra poter portare da qualche parte. Ad Acapulco, infatti, pare esserci una ragazza, Celeste Ruiz Alberto, senza atto di nascita.

Dopo la notizia di qualche giorno fa di una ragazza che si faceva chiamare Celeste Ruiz e che sosteneva di essere Angela Celentano , la bambina scomparsa sul Monte Faito il 10 agosto del 1996, la redazione di Chi l'ha visto? è partita per il Messico per cercare di approfondire quella che gli inquirenti sembrano pensare possa essere una "pista affidabile". Una volta in Messico, l'inviato di Chi l'ha visto Ercole Rocchetti ha cercato prima di tutto di individuare la casa da cui sarebbero partite non solo le numerose email che Celeste inviava alla famiglia di Angela Celentano, ma anche una telefonata. Rocchetti scopre che dove abita la famiglia indagata in merito alla scomparsa di Angela Celentano, ad Acapulco, è un quartiere controllato da un narcotrafficante. Dopo diversi tentativi, il giornalista riesce a parlare con il capofamiglia, che nega il fatto che sua moglie o i suoi due figli possano aver inviato delle email e sostiene di non c'entrare niente con la scomparsa di Angela Celentano. A fine intervista, l'uomo, un magistrato o comunque un dipendente del Ministero di Giustizia del Messico, afferma che gli inquirenti avrebbero chiesto a lui, alla moglie e ai suoi due figli se conoscevano qualcuno di nome Marin. L'intervista finisce, e dallo studio di Chi l'ha visto? l'avvocato della famiglia di Angela Celentano, Luigi Ferrandino, afferma che "questo signore mente in maniera spudorata" sottolineando che c'è la certezza che "i messagi sono partiti da casa di questo signore, dal suo computer, dalla sua linea telefonica e non ci sono stati hacker e che nessuno ha usato la posta elettronica della moglie", quella cioè con cui Celeste Ruiz inviava le email. L'avvocato ribadisce inoltre che "da quella casa è partita una telefonata indirizzata alla casa Celentano e quando l'Interpol è intervenuta in questa abitazione hanno fatto squillare il telefono, perché era il numero di un telefono cellulare, ed è squillato nella tasca della moglie del signor Ruiz". "L'intera famiglia Ruiz è sotto inchiesta perché mentono" continua il legale, specificando: "Non sappiamo se per coprire altri". Il servizio di Chi l'ha visto? continua con Ercole Rocchetti che comincia le ricerche di questa Celeste Ruiz, arrivando forse a scoprire un particolare importante. Il giornalista scopre infatti che tra i residenti di Acapulco e provincia c'è una Celeste Ruiz Alberto la cui data di nascita è il 1992, e che quindi potrebbe coincidere con l'età che avrebbe oggi Angela Celentano. Approfondendo tale pista, l'inviato di Chi l'ha visto? scopre però che questa Celeste Ruiz Alberto è stata registrata senza alcun certificato di nascita. Nell'atto figura che la madre di questa Celeste Ruiz Alberto si chiama Gloria Ruiz Alberto, ma questo è l'unico dato trascritto: nessuna città di nascita, nessun'altra parentela, nessun domicilio, nessuno dei dati personali della madre "che sono fondamentali", come specifica l'operatrice del registro civile. In altre parole, si presume che questa Celeste Ruiz Alberto sia stata registrata solo attraverso una autocertificazione. Il giornalista si sposta poi a Città del Messico dove ha sede la più importante associazione messicana che si occupa di bambini scomparsi. Lì Rocchetti apprende che il registro civile di Celeste Ruiz Alberto sarebbe stato compilato un anno dopo la data di nascita trascritta nell'atto (quindi nel 1993) ma gli operatori confermano che è possibile il fatto che "questa ragazza sia stata registrata con data di nascita 1992 ma che sia arrivata in Messico nel 1996", cioè l'anno in cui è stata rapita Angela Celentano. L'operatore spiega che "è possibile che lei sia arrivata in Messico nel 1996 e abbia ottenuto una registrazione del 1993. In teoria è possibile".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: