le notizie che fanno testo, dal 2010

Calcio scommesse: 17 arresti. Anche giocatori in attività tra cui Doni

Torna a far notizia l'inchiesta della Procura di Cremona sul calcio scommesse, poiché sono state emesse 17 ordinanze di custodia cautelare in carcere. Tra gli arrestati pare anche giocatori in attività, tra cui sembra "Cristiano Doni, ex capitano dell'Atalanta".

Torna a far notizia l'inchiesta della Procura di Cremona sul calcio scommesse, quella che portò a sospettare anche di Beppe Signori (http://is.gd/GKj3nD - http://is.gd/z0g5QQ), poiché le squadre mobili di Cremona, Brescia, Bologna, Bari, Lecce e Venezia, e del Servizio centrale operativo della Polizia, starebbero eseguendo 17 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip di Cremona. Tra gli arrestati pare che ci siano anche giocatori ancora in attività. L'inchiesta sarebbe arrivata a scoprire che la rete di calcio scommesse avrebbe basi in realtà a Singapore, come nell'Est Europa. Secondo la procura di Cremona, al vertice dell'organizzazione che tentava di alterare alcune partite (non solo in Italia) ci sarebbe un certo Eng Tan Seet, detto "Dan". Pare che gli indagati saranno accusati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa e alla frode sportiva. Nonostante la notizia sia stata appena battuta, già le prime agenzie riportano alcuni nomi a cui sarebbe arrivata l'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Come riferisce anche La Repubblica (http://is.gd/wMrlKf), tra i giocatori figurerebbe "Cristiano Doni, ex capitano dell'Atalanta", che è già stato sospeso per tre anni dalla giustizia sportiva a causa di questa inchiesta. Pare che tra gli arrestati, come riporta sempre La Repubblica, ci siano anche "gli ex giocatori Luigi Sartor (Parma, Vicenza, Inter e Roma) e Alessandro Zamperini (serie B, Lega Pro). In manette anche altri due calciatori ancora in attività: Carlo Gervasoni del Piacenza (attualmente sospeso) e Filippo Carobbio dello Spezia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: