le notizie che fanno testo, dal 2010

Sclerosi Multipla: SMS solidale, un successo per la CCSVI nella SM

La CCSVI nella Sclerosi Multipla comunica il successo dello "SMS solidale" che dal 1 al 15 febbraio ha coinvolto i maggiori operatori di telefonia fissa e mobile. Il ricavato potrebbe finanziare, dai dati ufficiosi, almeno 10 "Sogni Coraggiosi", ovvero la partecipazione dei pazienti al "Brave Dreams" del prof. Paolo Zamboni.

La campagna "SMS solidale" promossa dalla CCSVI nella Sclerosi Multipla Onlus in favore di "Brave Dreams", la sperimentazione clinica del prof. Paolo Zamboni, ha avuto un grande successo. Lo comunica in una nota la stessa Associazione che è stata supportata dalla creatività dell' agenzia Lowe Pirella Fronzoni che ha creato e realizzato (gratuitamente) la campagna stampa "Togliendo un tappo" (qui le immagini su Google Documenti per chi non le avesse viste http://is.gd/kC9Hwg e http://is.gd/6aRxAz). Una grande soddisfazione per l'Associazione capitanata da Gisella Pandolfo (Presidente Nazionale) e da Nicoletta Mantovani (Presidente Onorario) e un importante passo avanti per "Brave Dreams" dato che, come scrive la CCSVI nella SM, "l'entità della somma raccolta con il numero solidale, che ancora i gestori telefonici non ci hanno fornito (il conteggio definitivo lo faranno tra 4/6 mesi), ma che secondo dati parziali e ufficiosi ci avrebbe consentito (in base al progetto originale, presentato prima della delibera della giunta dell'Emilia Romagna) di finanziare almeno dieci 'Sogni Coraggiosi', cioè di coprire il costo della partecipazione di più di dieci pazienti a Brave Dreams, ognuno dei quali è stato valutato in 3.600 euro". Alla Campagna hanno partecipato gli operatori mobili TIM, Vodafone, Wind, 3, Poste Mobile, Coop Voce e gli operatori di rete fissa Telecom, Fastweb, TeleTu. Molti gli artisti che hanno "regalato la loro immagine alla campagna SMS solidale" quali Eleonora Abbagnato, Andrea Bocelli, Andrea Griminelli, Nek, Giorgio Panariello. Diverse anche le amministrazioni comunali che hanno "sponsorizzato" l'iniziativa, concendendo il patrocinio gratuito e inserendola sulle bacheche comunali e sui loro siti istituzionali.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: