le notizie che fanno testo, dal 2010

Nuovo studio sulla sclerosi multipla

L'Università di Cagliari con il CNR ha pubblicato uno studio sulla sclerosi multipla. La malattia colpisce circa 3 milioni di persone e l'incidenza piu' alta è nella regione Sardegna.

Maria Giovanna Marrosu, direttrice del Centro di sclerosi multipla dell'Universita' di Cagliari parla della sclerosi multipla ricordando che è una "malattia colpisce circa 3 milioni di persone nel mondo e la regione italiana con l'incidenza piu' alta è la Sardegna: circa 160 casi ogni 100.000 abitanti".
E' stato infatti pubblicato sulla rivista Nature uno studio dal titolo "Variants within the immunoregulatory CBLB gene are associated with multiple sclerosis", condotto dall'INN (Istituto di Neurogenetica e Neurofarmacologia) del CNR e dalle Università di Cagliari e Sassari, con le divisioni di Neurologia di Ozieri e di CRS4 (Centro di ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna) per il calcolo usato attraverso un supercomputer.
Ricordiamo che il gene CBLB è legato al sistema immunitario e quando si presenta la sclerosi multipla è l'aggressione del nostro sistema immunitario a distruggere la guaina mielinica.
La ricerca rientra nello studio dell'intero genoma Gwas (Genome wide association study).
Giulio Rosati, dell'Università di Sassari, spiega che i dati dello studio saranno importanti per "capire meglio i meccanismi alla base della malattia e per trovare nuovi bersagli terapeutici".
Il progetto prevede poi la partecipazione di circa 2000 volontari sani e 2000 pazienti, e il sequenziamento dell'intero genoma di questi volontari.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: