le notizie che fanno testo, dal 2010

Sciopero calciatori, Coni: Aic eviti minacce e ultimatum

L'Alta Corte di Giustizia presso il Coni ha convocato per mercoledì 1 dicembre in merito alla questione del contratto collettivo calciatori. L'Aic insiste che comunque "lo sciopero resta dietro l'angolo" ma il Coni li invita ad "evitare minacce e ultimatum".

L'Alta Corte di Giustizia presso il Coni ha convocato per mercoledì 1 dicembre la FIGC, la Lega di serie A e l'Assocalciatori, in merito alla richiesta di parere formulato dalla FIGC l'11 novembre 2010 sul contratto collettivo calciatori.
"La convocazione del primo dicembre da parte dell'Alta Corte - spiega Gianni Grazioli, segretario generale dell'Aic - non inciderà sulle nostre decisioni" affermando: "Lo sciopero resta dietro l'angolo e il 30 novembre, in assenza di accordo, prenderemo le nostre decisioni".
Sulla diatriba interviene il presidente del Coni, Gianni Petrucci che invita l'Aic ad "evitare minacce e ultimatum" perché "l'Alta Corte va rispettata" affermando che gradirebbe "più buon senso e meno muscoli".
Intanto già si parla che le possibili date dello sciopero dei calciatori potrebbero essere del 4-5 dicembre, per la 15esima giornata, o dell'11-12 per la 16esima.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# calciatori# Lega# sciopero