le notizie che fanno testo, dal 2010

Sciopero calciatori 25 e 26 settembre, si spera in un accordo

Per adesso lo sciopero dei calciatori di Serie A rimane fissato al 25 e 26 settembre, anche se mercoledì e venerdì prossimo i rappresentanti della Lega di Serie A e dell'Aic si incontreranno per discutere sul contratto collettivo di lavoro dei calciatori.

Per adesso lo sciopero dei calciatori di Serie A rimane fissato al 25 e 26 settembre, anche se mercoledì e venerdì prossimo i rappresentanti della Lega di Serie A e dell'Aic si incontreranno per discutere sul contratto collettivo di lavoro dei calciatori.
"Non siamo disposti a trattare su due degli otto punti del nuovo contratto proposti dalla Lega calcio di serie A", dice Sergio Campana presidente dell'Aic, e cioé "l'obbligo per i giocatori di accettare i trasferimenti e la possibilità, sempre da parte delle società, di far allenare i giocatori fuori dalla prima squadra".
Il presidente della Lega Calcio Serie A Maurizio Beretta spera comunque di poter evitare lo sciopero "nell'interesse di tutti gli appassionati di calcio" anche se rimane dell'idea che tale protesta sia "inusuale".
Non della stessa opinione la pensa l'Aic, non contento del fatto che in molti lo hanno etichettato come lo sciopero dei "milionari". "Si tratta di demagogia becera e inopportuna", afferma Campana sottolineando che l'Aic e i suoi giocatori "si sono messi al servizio per garantire maggiore tutela anche per tutti gli altri".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: