le notizie che fanno testo, dal 2010

Sciopero calciatori: 11 e 12 e forse anche 18 e 19 dicembre

I calciatori sono sul piede di guerra. Sembra che, a causa del mancato accordo tra Lega e Aic, la 16esima e 17esima giornata di Serie A (11 e 12 dicembre; 18 e 19 dicembre) potrebbe saltare, il che vorrebbe dire bocca asciutta per i tifosi fino all'anno nuovo.

I calciatori sono sul piede di guerra. Sembra che, a causa del mancato accordo tra Lega e Aic, la 16esima giornata di Serie A, cioè in programma nel weekend dell'11 e 12 dicembre, salterà e probabilmente non sarà neanche l'unica. Sembra infatti che l'Assocalciatori voglia scioperare anche il 18 e del 19 dicembre, il che vorrebbe dire che dopo la 15esima giornata del 4-5 dicembre i milioni di tifosi di tutta Italia rimarrebbero a bocca asciutta fino all'anno nuovo.
I calciatori, infatti, sembrano intenzionati ad appendere al chiodo gli scarpini finché non sarà risolta la questione del rinnovo del contratto collettivo. L'Aic però non ha intenzione di trattare su alcuni punti che ritiene essenziali, come quello degli ingaggi flessibili ma soprattutto in merito alla tutela sanitaria e all'ipotesi che se due società hanno raggiunto un accordo il calciatore non potrà opporsi al trasferimento.
Tanto che il presidente della Figc, Giancarlo Abete, dopo che ieri l'Assocalciatori ha lasciato il tavolo della trattativa prima ancora che venisse illustrato il documento di sintesi predisposto ha affermato che "gli atteggiamenti pregiudiziali dell'Aic rendono difficile il confronto nel merito".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: