le notizie che fanno testo, dal 2010

Sciopero benzinai democratico ma "consapevoli del disagio"

Lo sciopero dei benzinai si farà. Le date saranno annunciate da Faib e Fegica nella prossima Assemblea nazionale, promettendo che sarà una forma di protesta democratica ma che creerà comunque dei disagi.

Lo sciopero dei benzinai si farà, resta da definire solo la calendarizzazione, che si sarebbe dovuta delineare nel corso dell'Assemblea nazionale di Faib Confesercenti e Fegica Cisl in programma martedì 7 febbraio a Roma in Piazza Montecitorio presso la sala Capranichetta. Le date dello sciopero benzinai sono invece ancora da stabilire poiché l'Assemblea, a causa "della difficile situazione dei trasporti viari causato dalle eccezionali condizioni meteorologiche di questi giorni", è stata posticipata a giorno da definirsi.
In occasione di questo evento Faib e Fegica avrebbero "dovuto assumere ulteriori decisioni riguardo alle agitazioni decise dalla categoria, a sostegno della richiesta avanzata a Governo e Parlamento di una più decisa azione di liberalizzazione per la distribuzione carburanti". Lo sciopero dei benzinai, quindi, non è in dubbio perché come spiega il presidente di Faib-Confesercenti Martino Landi, ospite nei giorni scorsi di Agorà su Rai Tre, "l'attuale stato di sofferenza dei gestori di fronte a una crisi che morde e a una liberalizzazione che precarizza ed espelle i gestori e che non va nella direzione di maggiori risparmi per il consumatore" impone la categoria "di intervenire con tutti i mezzi necessari per sensibilizzare il Governo ad intervenitre sul decreto in discussione alle Camere". Nonostante tale risolutezza, Faib e Fegica assicurano che lo sciopero benzinai prenderà la "forma di protesta democratica", perché "consapevoli del disagio avuto finora dai cittadini per altri scioperi". L'intezione della categoria dei gestori delle pompe di benzina non è quindi quella di "bloccare il Paese", pur avvertendo di essere comunque "consapevoli del disagio" che si andrà a creare con lo sciopero.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: