le notizie che fanno testo, dal 2010

Sciopero Meridiana, azienda noleggia equipaggi stranieri. Cgil: li denunciamo

In corso oggi uno sciopero dei lavoratori della Meridiana fly, per protestare contro i 1350 esuberi tra piloti, assistenti di volo e addetti di terra sulle basi continentali e sarde della compagnia. La Filt Cgil rende noto che la Meridiana "ha noleggiato equipaggi e aeromobili di altre compagnie, anche straniere" per non avere disagi a causa dello sciopero, anticipando che "denunceranno alla Magistratura e all'Enac" tale "deriva antisindacale". Prosegue intanto la campagna "Io Sono Un Esubero Meridiana".

Continua la campagna "ogni esubero, una famiglia" promossa dai lavoratori Meridiana fly, 1350 posti dei quali rischiano il posto. I lavoratori Meridiana fly a rischio esubero continuano infatti a richiamare "l'attenzione dei media tutti, delle istituzioni regionali e nazionali, il Governo, il Ministro dei Trasporti e quello del Lavoro ad un impegno concreto per scongiurare la massiccia perdita di occupazione in Meridiana" come si legge sulla loro pagina Facebook, ricordando che "il dramma che rischia di consumarsi a breve è quello della perdita di 1350 posti di lavoro tra piloti, assistenti di volo e addetti di terra sulle basi continentali e sarde della compagnia" che si tradurrebbe "nell'ennesimo shock sociale che l'Italia e le sue famiglie non possono permettersi" in questo periodo di crisi. La Filt-Cgil, Fit-Cisl e Ugl Trasporti hanno indetto per oggi 30 maggio il quinto sciopero aerei di tutto il personale Meridiana, a causa delle "incertezze che gravano sul futuro dell'azienda e della tutela dei posti di lavoro".

"Si celebra oggi l’ennesima pagina nera della vita di un’azienda in piena deriva antisindacale e dalla quale ormai ci si può aspettare di tutto" afferma oggi il segretario nazionale della Filt Cgil Mauro Rossi sullo sciopero in corso di tutti i dipendenti della compagnia aerea Meridiana contro i licenziamenti di massa, denunciando che "l’azienda, avendo stimato un adesione praticamente totale allo sciopero, peraltro verificatasi, ha noleggiato equipaggi e aeromobili di altre compagnie, anche straniere, ed i passeggeri che oggi riusciranno a volare Meridiana si troveranno su aeromobili di altre aziende e probabilmente senza nessuno dell’equipaggio che parla la lingua italiana". Secondo il dirigente sindacale della Filt nazionale "i costi vertiginosi di queste iniziative, gli aeromobili Meridiana a terra, gli atti sempre più in spregio delle normative vigenti segnano un punto di non ritorno e siamo costretti a denunciare quanto in atto alla Magistratura e all’Ente Nazionale Aviazione Civile. - avvertendo - La dirigenza di questa azienda è pericolosa ed evidentemente ha mandato dall’Aga Khan di procedere alla distruzione di una realtà economica irrinunciabile per la Sardegna e per il trasporto aereo nazionale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: