le notizie che fanno testo, dal 2010

Mirafiori: sciopero Fiom di 2 ore per assemblea

I lavoratori di Fiat Mirafiori sciopereranno domani 2 ore per poter partecipare alle assemblee indette dalla Fiom. La decisione arriva dopo la decisione delle altre sigle di ritirare le firme per una richiesta di assemblea unitaria.

I lavoratori delle meccaniche di Fiat Mirafiori hanno deciso domani di scioperare 2 ore per poter partecipare alle assemblee indette dalla Fiom per discutere del piano di rilancio dello stabilimento di Torino.
La decisione dello sciopero arriva dopo la decisione di Fim, Uilm e Fismic di ritirare le firme per una richiesta di assemblea unitaria.
"E' un dispetto fatto ai lavoratori- commenta il segretario piemontese della Fiom Giorgio Airaudo - le assemblee non vanno impedite, i sindacati devono confrontarsi con i lavoratori e va garantita la parola a tutti".
Nei giorni scorsi, infatti, le altre organizzazioni hanno già tenuto le loro assemblee.
Intanto a Torino, presso l'Unione Industriale, si sta svolgendo l'incontro tra i vertici di Fiat e e le sigle sindacali coinvolte (Fim, Fiom, Uilm, Fismic, Ugl, Associazioni Quadri e Capi Fiat).
Sembra che Paolo Rebaudengo, responsabile delle relazioni industriali Fiat, abbia chiesto di inserire nel contratto in discussione una clausola di garanzia. In poche parole, se il contratto verrà sottosctitto, le sigle sindacali potrebbero venire sanzionate se si comportassero in maniera diversa rispetto a quanto sottoscritto.
Sulla trattativa in corso tra Fiat e sindacati sullo stabilimento di Mirafiori interviene anche il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, che pensa che si riesca "rapidamente" ad andare "verso un accordo" invitando la Fiom a "decidersi" anche se gli pare "che ci sia una discussione per la prima volta da parte della Fiom".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: