le notizie che fanno testo, dal 2010

Scherma, Europei Zagabria 2013: bronzo nella sciabola per Italdonne

Agli Europei di Zagabria 2013 il medagliere italiano si arricchisce con il bronzo conquistato dalle azzurre nella sciabola. Soddisfazione per il Ct, soprattutto perché conferma che "la via del rinnovamento è giusta e possibile". L'Italdonne della sciabola è infatti una squadra quasi totalmente nuova.

Le azzurre della sciabola confermano il bronzo conquistato nell'edizione 2012 degli Europei a Legnano, anche se in pedana la squadra è diversa per i tre quarti delle sue componenti. Agli Europei di Zagabria 2013, infatti, sono scese Irene Vecchi, che partecipò anche nel 2012, e le "new entry" Lucrezia Sinigaglia, Rossella Gregorio e Livia Stagni, che conquistano nella sciabola il gradino più basso del podio e la settima medaglia in casa Italia. Proprio Irene Vecchi è stata incaricata di chiudere ogni assalto, e la sua esperienza le è servita soprattutto nel match per il terzo posto contro la Polonia, dove l'avversaria è riuscita a rimontare il vantaggio raggiunto precedentemente fino al punteggio di 44-44 (partendo da un 40-30). Il talento di Irene Vecchi si è visto quindi nell'ultima azione, un attacco chiuso con un affondo vincente per l'azzurra. Soddisfatto il Commissario tecnico, Giovanni Sirovich, che alla FIS ( Federazione italiana scherma ) commenta: "E' una medaglia dal sapore dolcissimo che indica che la via del rinnovamento è giusta e possibile. Questa squadra ha dei limiti molto alti e tutti da scoprire. Sta alla nostra dedizione ed al lavoro quotidiano scoprirli e raggiungerli".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Europei# Italia# lavoro# Legnano# Polonia# scherma# sciabola