le notizie che fanno testo, dal 2010

Sanità, Maturani (PD): dati Prevale confermano Lazio su buona strada

"Bilancio positivo per la sanità del Lazio quello che si evince dalla presentazione dei dati del sistema Prevale ( Programma Regionale di Valutazione degli Esiti degli interventi sanitari ) 2015 illustrati oggi dal Presidente Zingaretti, soprattutto in termini di riduzione della spesa sanitaria che, nel Lazio si riduce dello 0,18%", così in una nota Maturani, senatrice del Partito Democratico.

"Bilancio positivo per la sanità del Lazio quello che si evince dalla presentazione dei dati del sistema Prevale ( Programma Regionale di Valutazione degli Esiti degli interventi sanitari ) 2015 illustrati oggi dal Presidente Zingaretti, soprattutto in termini di riduzione della spesa sanitaria che, nel Lazio si riduce dello 0,18%, mentre in Italia sale" osserva in una nota la parlamentare del PD Giuseppina Maturani.
"Una riduzione della spesa sanitaria che dall'altra parte registra un netto miglioramento delle prestazioni sanitarie. In particolare si confermano trend positivi per gli interventi di colecistectomia, il trattamento dell'infarto acuto del miocardio e la tempestività dell'intervento chirurgico entro due giorni dalla frattura del collo del femore. Significativo è poi il dato sui parti cesarei in netta diminuzione" spiega infatti la vicepresidente del gruppo dem e membro della commissione Sanità del Senato.
"Indubbiamente ancora non si può dire di aver raggiunto gli alti livelli di qualità che si registrano in altre realtà nazionali e non solo. - ammette comunque Maturani - Molto lavoro resta ancora da fare soprattutto per quanto riguarda gli standard delle cure ospedaliere carenti in alcune strutture regionali. Ma possiamo senz'altro dire che siamo sulla strada giusta, grazie anche al proficuo lavoro del Presidente Zingaretti". L'esponente PD conclude: "I dati Prevale sono senz'altro un ottimo strumento per monitorare e adeguare la qualità delle cure e delle prestazioni sanitarie e permettere al Servizio sanitario regionale di rispondere sempre meglio alla richiesta di salute dei cittadini."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: