le notizie che fanno testo, dal 2010

Giornata Mondiale Salute Mentale: non è roba da pazzi

Un momento di riflessione sulla salute mentale che in Europa è una patologia in aumento, anche se è necessario un dibattito sui "confini" della malattia mentale perché quel pizzico di follia e di vivacità umana non venga "curata".

Il 10 ottobre, sostenuta dal WFMH World Federation for Mental Health (Nazioni Unite) e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) si celebra la "Giornata Mondiale della Salute Mentale" al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica allo scottante tema della salute mentale nel mondo.
Infatti pochi sanno che in Europa la patologia mentale è in continua crescita e che interesserebbe, in forme più o meno serie, oltre il 27% degli individui. Il tema di questa "Giornata Mondiale della Salute Mentale" riguarda il rapporto tra "benessere mentale e malattie croniche".
L'obiettivo delle organizzazioni che sostengono la "Giornata Mondiale della Salute Mentale" è quello di fare della salute mentale una priorità mondiale sensibilizzando il pubblico e promuovendo investimenti sempre più consistenti per sostenere i servizi di prevenzione e cura.
Ovviamente la "Giornata Mondiale della Salute Mentale" è anche un'occasione per riflettere anche sulle cause ambientali che possono portare a queste patologie e sui comportamenti ritenuti un tempo normali (ad esempio la vivacità nei bambini) che oggi stanno pericolosamente diventando oggetto di "cura".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: