le notizie che fanno testo, dal 2010

L'Italia ha i salari più bassi dell'Ocse

L'Italia si posiziona tra i Paesi dell'Ocse come quello che ha i salari più bassi, 4.000 dollari in meno rispetto alla media, più bassi anche di quelli della Grecia.

I salari italiani sono tra i più bassi dei Paesi Ocse. Con guadagni inferiori del 16,5% rispetto alla media si colloca al 23esimo posto su 30 Paesi.
L'Italia ha un potere d'acquisto di quasi 4.000 dollari in meno (netti), rispetto ai 26.395 della media Ocse.
Il senatore Felice Belisario, capogruppo dell'Italia dei Valori a Palazzo Madama commenta il rapporto dell'Ocse sottolineando come i salari degli italiani sono addirittura più bassi rispetto alle retribuzioni di Paesi che in teoria sono in maggiore difficoltà, come la Grecia e la Spagna.
Il dossier "Taxing Wages" prende comunque in considerazione il salario medio di un lavoratore single.
Dopo questi dati, la manovra correttiva da circa 25 miliardi per il 2011 e 2012 è ancora più preoccupante.
Il rapporto conferma che il peso delle tasse e dei contributi sui salari è rimasto pressochè stabile dal 2008 al 2009.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: