le notizie che fanno testo, dal 2010

Infermiera morta dopo protesta

E' morta dopo tre giorni di coma l'infermiera dell'Asl Napoli 1 Mariarca Terracciano. Nei giorni scorsi si era fatta prelevare 150 millilitri di sangue al giorno perchè non gli versavano lo stipendio.

E' morta Mariarca Terracciano, l'infermiera dell'Asl Napoli 1 che nelle settimane scorse si era fatta prelevare ogni giorno 150 millilitri di sangue per protestare contro il mancato versamento degli stipendi.
Aveva da pochi giorni ripreso servizio e interotto la protesta, perchè gli avevano assicurato ciò che dovrebbe essere un diritto di tutti. La donna si è invece sentita improvvisamente male durante il lavoro ed è morta dopo tre giorni di agonia. Il Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro manifesta il "profondo cordoglio per la morte di Mariarca Terraciano".
Anche la Provincia di Napoli è accanto al dolore della famiglia di Mariarca Terracciano, ci tiene a sottolineare il suo Presidente Luigi Cesaro.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# famiglia# lavoro# Napoli# sangue