le notizie che fanno testo, dal 2010

Rugby: Mallett dice no all'Inghilterra che ora punta su Mallinder

Dopo le dimissioni di Martin Johnson, la nazionale inglese ha dovuto subire il "no" dell'ex tecnico dell'Italrugby Nick Mallett. "Non sono candidato e l'ho detto anche alla federazione inglese" dichiarerebbe l'allenatore sudafricano di origine britannica. L'Inghilterra ora sembra puntare su Jim Mallinder, attuale allenatore del Northampton, finalista della Coppa Europa nella passata stagione.

Il sostituto di Martin Johnson per la panchina inglese non sarà Nick Mallett. Dopo essersi consultato con la famiglia e alcuni amici, l'ex tecnico dell'Italrugby, reduce dal Mondiale in Nuova Zelanda del settembre scorso, ha fatto capire chiaramente che non intende cominciare una nuova avventura con l'Inghilterra. "Non sono candidato e l'ho detto anche alla federazione inglese" avrebbe detto l'allenatore sudafricano di origine britannica. Dopo l'annuncio di Johnson di non aver intenzione di rinnovare, la nazionale britannica ha dovuto quindi subire anche il "no" di Mallett che per quattro anni è stato alla guida dell'Italia, conquistando però un solo whitewash per aver perso tutti gli incontri nel Sei Nazioni del 2009 e tre cucchiai di legno. Le più importanti soddisfazioni sono arrivate con le vittorie controla Scozia nel 2008 e nel 2010 e la Francia nel 2011, con quest'ultima che ha permesso al XV azzurro di vincere il Trofeo Garibaldi. Gli occhi della federazione inglese sembrano ora puntati verso Jim Mallinder, attuale allenatore del Northampton che nella passata stagione è arrivato in finale nella Coppa Europa, perdendo contro gli irlandesi del Leinster che hanno effettuato un'incredibile rimonta dal 6-22 dei primi 40' chiusa sul 33-22.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: