le notizie che fanno testo, dal 2010

Robot: arriva SmartBird, il gabbiano robot sognato da Leonardo

Piccoli robot crescono e, questa volta, con molta grazia. Festo leader mondiale nell'automazione e nella robotica presenta SmartBird, un vero e proprio miracolo di ingegneria "leggera" che, da lontano, sembra proprio un Gabbiano reale.

Festo, leader nella tecnologia di automazione a livello mondiale (nonché operatore leader nel settore della formazione industriale e dei programmi didattici) ha creato un altro dei suoi "esperimenti" robotici affascinanti e "magici". Avevamo già visto i "pinguini" robot nuotare sia in acqua che in aria, mani robotiche precise e delicate spostare fragili lampadine, ma questo uccello robot, chiamato SmartBird, è davvero impressionante (vedere per credere youtube.com/watch?v=nnR8fDW3Ilo). Il nuovo robot, frutto dell'esperienza di AirRay e AirPenguin, ha una somiglianza impressionante, nell'aspetto ma anche (ed è questo che stupisce) nella grazia del volo, al Gabbiano reale. La stessa azienda cita come "archetipo" ispirativo il lavoro di Leonardo Da Vinci. Il gabbiano "robot" realizzato da Festo ha una apertura alare di due metri ed è leggerissimo (pesa meno di mezzo chilo). La sua struttura è composta da fibra di carbonio ultraleggera e la "pelle" è fatta in schiuma poliuretanica estrusa. In confronto col gabbiano robot tedesco, il colibrì "spia" militare USA di cui via abbiamo già parlato ("Robot: drone militare a forma di colibrì. Per spiarvi meglio" http://is.gd/ZMEuTb) sembra un prodotto da una cartoleria cinese. Lo SmartBird decolla e atterra da solo, è radiocomandato e, per ora, è solo un esperimento scientifico "innocuo", quindi niente di militare. Meglio così.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# acqua# drone# esperimenti# lavoro# pelle# pinguini# robot# volo