le notizie che fanno testo, dal 2010

Afghanistan: servono robot militari più intelligenti

Sono oltre 3000 i robot militari nel teatro di guerra afghano ma sono "stupidi" ed hanno bisogno di uno staff per operare con il soldati. Dai Marines la richiesta alle case produttrici di sfornare dei robot militari con AI che possano affiancare le truppe.

L'intelligenza dei due tipi di robot militari utilizzati dai militari americani, il PackBot della iRobot della e il TALON della Qinetic North America non è più sufficiente. In un esercito dove fin dai primi anni '90 del secolo scorso le bombe erano "intelligenti" è un po' umiliante vedere questi robottini telecomandati comportarsi come se fossero carrarmatini a filo trovati sotto l'albero di Natale.
Ci sono ormai 3000 piccoli robot dispiegati in Afghanistan per aiutare i militari a difendersi dai famigerati IED (acronimo di Improvised Explosive Device) ovvero bombe artigianali, che spesso vengono messe sulla carreggiata delle strade o in luoghi che spesso sono molto difficili da ispezionare.
Il fatto che questo robottini siano delle "estensioni" di una equipe di militari che potrebbero concentrare le proprie forze su altri obbiettivi anziché seguire pedissequamente l'operato di questi stupidi, seppur utilissimi, aggeggi meccanici, fa sorgere qualche problema di efficienza ai Marines.
Avere dei robot più intelligenti che riescono a sbrigarsela da soli e magari andare a stanare gli IED e poi avvisare una task force una volta constatato il reale pericolo, sarebbe l'ideale.
Come nel film Terminator questi "robot militari intelligenti" sarebbero i prototipi dei "T-1 Robot da campo di battaglia" di Terminator (il film) che, come sintetizza Wikipedia "vengono inizialmente indirizzati alla difesa del genere umano, alla Marina e all'Aeronautica militare degli Stati Uniti d'America" Il Tenente Colonnello David Thompson del corpo dei Marine non arriva a tanto ma dichiara al sito dell'US Army: "Siamo alla ricerca di modularità e interoperabilità. Significa liberarsi del fardello di chi lo usa. Voglio un robot che vada dal punto A al punto B da solo, e mi dica quando arriva lì" dice Thompson.
Colin Angle, a capo della iRobot, coglie la palla al balzo: "Vogliamo mettere in grado ai soldati di interagire con i robot" e aggiunge "per far questo il robot deve incominciare a capire dove si trova, capire che cosa gli sta intorno, e come aggirare gli osatcoli.
Insomma c'è un grande impegno per far diventare il soldato del futuro efficiente come una macchina e una macchina pensante come un uomo.
Aspettando che un "T-800" (modello 101 con la faccia da Arnold Schwarzenegger) venga nel prossimo futuro ad uccidere Sarah Connor, gustatevi questo video divertente del TALON su Yotube (http://www.youtube.com/watch?v=ew2-l3TwAug) e quest'altro inquietante sull'iRobot, sempre su Youtube (http://www.youtube.com/watch?v=eaP0waiz43w).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: