le notizie che fanno testo, dal 2010

Menù Senato: il "magna magna" dei Parlamentari

Tra i tanti privilegi dei Parlamentari c'è anche quello di poter mangiare a sprezzi stracciati al ristorante del Senato. E il "magna magna" è assicurato.

Che i parlamentari abbiano un menù dove una bistecca di manzo costa solo 2,68 euro e un carpaccio di filetto con salsa al limone solo 8 centesimi in più è naturalmente uno scandalo, visto che da dati Istat quasi 8 milioni di persone vivono in condizioni di povertà (13,1% di italiani), e di questi il 5,2% vive in condizioni di povertà assoluta, cioè circa 3 milioni di persone. Ma qualcuno giudica perlomeno curioso il fatto che mentre il ministro dell'Economia parla dell'ipotesi di tagliare gli stipendi pubblici, di privatizzare qualsiasi bene statale, di rendere (ancor) meno rigido il mercato del lavoro e di poter licenziare più facilmente un lavoratore, l'attenzione sia invece focalizzata soprattutto su cosa si mangino (a tavola) i parlamentari.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: