le notizie che fanno testo, dal 2010

Napoli: nega una sigaretta e scatta una rissa, 2 persone in arresto

"Il rifiuto di 'offrire' una sigaretta ha innescato una discussione cominciata a parole e finita a botte sul piazzale Tecchio, allo stazionamento dei pullman, con 7 persone che se le sono suonate di santa ragione", riportano in una nota i militi.

"Il rifiuto di 'offrire' una sigaretta ha innescato una discussione cominciata a parole e finita a botte sul piazzale Tecchio - scrivono in un comunicato dall'Arma -, allo stazionamento dei pullman, con 7 persone che se le sono suonate di santa ragione. La rissa è finita grazie all'intervento dei Carabinieri di Fuorigrotta (Napoli) che hanno tratto in arresto un nigeriano 27enne e un ghanese, 47enne, entrambi domiciliati a Castelvolturno."
"Una pattuglia dell'Arma in servizio per il controllo del territorio ha notato il tafferuglio e i carabinieri sono intervenuti riuscendo a porre termine alla lite e a bloccare i 2 stranieri, in collaborazione con militari di rinforzo subito giunti dalla compagnia di bagnoli. Gli arrestati sono stati portati al pronto soccorso dell'ospedale San Paolo ove i medici hanno loro diagnosticato contusioni varie guaribili in 5 giorni. Dopo le formalità di rito il 27enne e il 47enne sono in attesa di rito direttissimo" viene rivelato in conclusione dai Carabinieri.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Carabinieri# medici# militari# Napoli# rissa# San Paolo