le notizie che fanno testo, dal 2010

Traffico rifiuti vicino scuole: è attentato alla salute pubblica, dice Codacons

Il Codacons commenta l'inchiesta sul traffico illecito di rifiuti in Toscana.

"Il Codacons si costituirà parte offesa in rappresentanza della collettività nell'inchiesta sul traffico illecito di rifiuti in Toscana" viene diffuso in una nota dell'associazione dei consumatori.

«Si tratta di una vicenda gravissima perché riguarda in modo diretto la salute dei cittadini - spiega il presidente Carlo Rienzi - Se troveranno infatti conferma le accuse relative allo smaltimento illecito di rifiuti pericolosi, addirittura collocati vicino alle scuole, si configurerebbe un vero e proprio attentato alla salute pubblica, messa a repentaglio al solo scopo di ottenere maggiori profitti».

«Per tale motivo il Codacons ha deciso di costituirsi parte offesa nell'inchiesta e, se si arriverà a processo, chiederà nei confronti dei responsabili degli illeciti un maxi-risarcimento per i danni ambientali e per i rischi sanitari fatti correre alla popolazione - prosegue Rienzi - La nostra associazione sta inoltre studiando una possibile azione collettiva per conto dei cittadini toscani, con particolare riferimento a chi abita vicino alle discariche coinvolte e alle famiglie i cui figli frequentano le scuole al centro delle intercettazioni emerse oggi».

© riproduzione riservata | online: | update: 14/12/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Traffico rifiuti vicino scuole: è attentato alla salute pubblica, dice Codacons
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI