le notizie che fanno testo, dal 2010

Torino: scoperta discarica con 450 tonnellate di rifiuti pericolosi, tra cui amianto

Esiste una Terra dei Fuochi anche alle porte di Torino. E' quella scoperta dalla Guardia di Finanza rinvenendo in un capannone industriale abbandonato a San Gillio 450 tonnellate di rifiuti speciali pericolosi, di cui 12 tonnellate di fibra di amianto. Timore per percolato negli scarichi per il recupero dell'acqua piovana.

Esiste una Terra dei Fuochi anche alle porte di Torino. E' quella scoperta dalla Guardia di Finanza rinvenendo in un capannone industriale abbandonato a San Gillio 450 tonnellate di rifiuti speciali pericolosi. A far insospettire i finanzieri alcuni "cumuli disomogenei" di rifiuti visibili all'esterno del capannone. E visto che tali rifiuti erano in evidente stato di abbandono c'è già chi si chiede come non siano stati notati prima. Già dopo un primo sopralluogo, l'Arpa Piemonte conferma la grave pericolosità dei materiali. Sequestrati rifiuti speciali e pericolosi per circa 450 tonnellate, delle quali 430 provenienti da lavori di demolizione, 12 da fibra di amianto e la restante parte, per oltre 6 tonnellate, di prodotti chimici da decontaminare. Saranno effettuta ulteriori analisi per capire se il percolato possa essere finito negli scarichi per il recupero dell'acqua piovana. Il materiale proviene dalla dismissione di una ditta di stampaggio chiusa nel 2006. Il titolare della società proprietaria dell'area, circa 5mila metri quadrat, è stato denunciato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: