le notizie che fanno testo, dal 2010

Grosseto, rifiuti: sequestrato terreno per utilizzo di fertilizzante non a norma

"Un appezzamento di terreno di circa 2 ettari è stato sequestrato dal personale del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Santa Fiora (GR) nel Comune di Sorano. Due persone sono state denunciate all''Autorità Giudiziaria di Grosseto per smaltimento illecito di rifiuti", viene reso pubblico con una nota delle Giubbe Verdi.

"Un appezzamento di terreno di circa 2 ettari è stato sequestrato dal personale del Comando Stazione del Corpo Forestale dello Stato di Santa Fiora (GR) nel Comune di Sorano. Il sequestro è stato necessario al fine di salvaguardare le fonti di prova inerenti lo scarico - illustrano in un comunicato i Forestali -, da parte del proprietario, di 60 cumuli di fertilizzante 'compostato misto', pari a circa 2.200 quintali che sarebbero stati interrati nel corso della lavorazione del terreno."
"Il personale Forestale ha ritenuto il fertilizzante non conforme alla norma - scrivono in ultimo nella nota le Giubbe Verdi -, in quanto presentava residui plastici e di altra natura in maniera diffusa e rilevante. Da un controllo più approfondito della documentazione, gli Agenti hanno riscontrato anche difformità sulle analisi chimico/fisiche particolare l'assenza dell'indicazione della percentuale di residuo plastico che, per legge, non può superare lo 0,5% di sostanza secca. Il rappresentate legale della ditta di concimi, assieme al proprietario dei terreni e alla ditta trasportatrice sono stati denunciati all''Autorità Giudiziaria di Grosseto per smaltimento illecito di rifiuti."

© riproduzione riservata | online: | update: 30/07/2015

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Grosseto, rifiuti: sequestrato terreno per utilizzo di fertilizzante non a norma
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI