le notizie che fanno testo, dal 2010

Tony Scott: smentito cancro al cervello. Testimoni vendono i video

Tony Scott non aveva un "tumore inoperabile al cervello". La smentita è della moglie Donna, supportata dall'autopsia preliminare sul corpo del regista. Intanto i testimoni della scena cercano di vendere il video del "tuffo" del regista di Top Gun ai media.

Tony Scott non si è buttato dal Vincent Thomas Bridge di Los Angeles per via della preoccupazione che gli avrebbe portato la notizia di essere affetto da un "tumore inoperabile al cervello". La notizia del tumore si era diffusa poco dopo la morte del regista, complice la "superficialità" dei media nel liquidare il gesto inconsulto di un uomo che, apparentemente, aveva tutto. Tony Scott, 68 anni, fratello del più conosciuto e onorato Ridley, è stato il regista di Top Gun e di altre pellicole "adrenaliniche" made in USA, ma spesso venate di riflessione, come dimostra anche il profetico "Nemico Pubblico" con Gene Hackman e Will Smith del 1998. ABC news che è stata la prima a diffondere la notizia del "cancro inoperabile" ha smentito la notizia dato che la moglie di Tony Scott, Donna Scott, ha dichiarato, supportata anche dai risultati preliminari dell'autopsia, che non esisteva "nessuna malattia grave" che potesse giustificare il suicidio. La polizia di Los Angeles continua comunque le sue indagini per capire le motivazioni del gesto, mentre Ridley Scott impegnato sul set in Inghilterra ha raggiunto la famiglia a Los Angeles. Non manca ovviamente il lato "lugubre" (e triste) della vicenda, che vede decine di testimoni contattare le redazioni dei broadcaster e dei siti americani per vendere il "tuffo" di Tony Scott. Molti "passanti", invece di far di tutto per evitare che Tony Scott si buttasse, hanno preferito "sfoderare" il proprio smartphone e immortalare il regista di "Top Gun" che, a quasi settant'anni anni, ha la forza di scalare la barriera di protezione del ponte (alta cinque metri) per buttarsi di sotto e "volare" per sessanta metri. Per ora il video del suicidio di Tony Scott non è stato diffuso da nessuna emittente, broadcast o sito online.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: