le notizie che fanno testo, dal 2010

Reddito di cittadinanza 2018, Salvini apre a M5S: studierò la proposta

Un governo Lega e M5S può trovare un punto d'accordo su flat tax e reddito di cittadinanza? Luigi Di Maio apre all'abbassamento del numero delle tasse mentre Matteo Salvini annuncia che studierà la proposta M5S sul reddito di cittadinanza.

In attesa di capire se le manovre di avvicinamento tra Lega e MoVimento 5 Stelle porteranno alla formazione di un governo, c'è chi comincia a chiedere se tra i due partiti ci può essere convergenza tra i punti principali dei rispettivi programmi.

Il M5S ha sicuramente sbaragliato gli avversari soprattutto per la promessa di varare il reddito di cittadinanza. La Lega invece punta sul rilancio economico dell'Italia grazie alla flat tax.

I pentastellati vorrebbero una riforma progressiva delle aliquote Irpef per avvantaggiare il ceto medio ma dopo le elezioni del 4 marzo 2018 Luigi Di Maio sembra essere più accondiscendente all'idea di avere un abbassamento "del numero delle tasse".

Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, ad aprire è il leader stesso della Lega. Matteo Salvini ha assicurato infatti che studierà la proposta dei 5 Stelle sul reddito di cittadinanza. Su una cosa però Salvini non transige.

Il reddito di cittadinanza non deve essere assistenzialista, e su questo si trova concorde con Armando Siri, l'ideologo della flat tax di stampa leghista che si dice "concettualmente contrario a dare dei soldi a qualcuno che non lavora".

© riproduzione riservata | online: | update: 19/03/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Reddito di cittadinanza 2018, Salvini apre a M5S: studierò la proposta
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI