le notizie che fanno testo, dal 2010

Rapina da film: isolano il paese e rubano 100 kg d'oro

Una rapina così eclatante si vede solo in quei film dove è lo stesso spettatore a non credere che un furto possa essere organizzato in tale maniera. La banda blocca l'accesso del paese, Poggio Bagnoli (Arezzo), ruba un escavatore e sfonda il muro della ditta orafa.

Una rapina così eclatante si vede solo in quei film dove è lo stesso spettatore a non credere che un furto possa essere organizzato in tale maniera. E' invece una banda di rapinatori, nell'aretino, questa notte si è portata via un bottino di oltre 100 chilogrammi d'oro per un valore di oltre 3 milioni di euro. E per impedire alla polizia di accorrere sul luogo della rapina hanno bloccato la via d'accesso di Poggio Bagnoli, nel Comune di Pergine Valdarno (Arezzo), con cinque mezzi comunali, uno scuolabus, un'auto dell'ufficio tecnico, due auto di rappresentanza ed una della Polizia Municipale. La beffa è che tutti questi mezzi erano stati prima rubati dal magazzino del Comune. In poche parole la banda di rapinatori, verso le 3 di questa notte, ha prima bloccato la via che porta al paese, poi ha rubato un escavatore parcheggiato in una cava di inerti, mezzo che è stato utilizzato per abbattere il muro della ditta orafa, la Salp. Dopodiché è stato facile prelevare la cassaforte che custodiva i 100 kg d'oro e fuggire con la refutiva, mentre l'allarme suonava ma la polizia non poteva intervenire perché bloccata all'ingresso del paese. Probabilmente Poggio Bagnoli ha due strade distinte, una d'accesso e una in uscita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Arezzo# auto# Bagnoli# film# furto# Pergine Valdarno# rapina