le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: rapinano un passante e tentano fuga in autobus, arrestati 4 ragazzi egiziani

"I Carabinieri della Compagnia Roma Eur hanno arrestato due 17enni, incensurati, e due 18enni, con precedenti, tutti cittadini egiziani e nella Capitale senza fissa dimora, con l'accusa di rapina aggravata in concorso", si espone in una nota i Carabinieri.

"La scorsa notte - riportano in una nota dall'Arma -, i Carabinieri della Compagnia Roma Eur hanno arrestato due 17enni, incensurati, e due 18enni, con precedenti, tutti cittadini egiziani e nella Capitale senza fissa dimora, con l'accusa di rapina aggravata in concorso. I giovani avevano avvicinato un cittadino albanese di 21 anni, nei pressi di via Prenestina e, dopo averlo accerchiato, lo hanno malmenato per derubarlo del telefono cellulare."
"Subito dopo il colpo - precisa in aggiunta la Benemerita -, i malfattori sono scappati in direzione del capolinea dell'Atac 'Laurentina' dove hanno tentato di salire velocemente su un autobus in partenza nel tentativo di far perdere le loro tracce. I Carabinieri, impegnati nella zona proprio per un servizio di prevenzione dei reati predatori, hanno notato la scena e sono riusciti a bloccare i rapinatori pochi istanti prima che il mezzo su cui si erano rifugiati iniziasse la corsa."
I militi mettono al corrente al termine: "La refurtiva è stata recuperata e restituita alla vittima: quest'ultima è stata medicata al Pronto Soccorso dell'Ospedale 'Sant'Eugenio' e dimessa con 6 giorni di prognosi a causa di un trauma cranico e una ferita alla mano riportata nell'aggressione. I rapinatori maggiorenni sono stati trattenuti in caserma mentre i complici minorenni sono stati accompagnati nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli."

© riproduzione riservata | online: | update: 25/11/2015

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Roma: rapinano un passante e tentano fuga in autobus, arrestati 4 ragazzi egiziani
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI