le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: rapinano un minimarket con un bastone

"I Carabinieri della Stazione di Roma Porta Portese hanno fermato due cittadini tunisini, di 24 e 32 anni, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, ritenuti gli autori di una rapina ai danni del titolare di un minimarket nei pressi di viale Marconi", comunica l'Arma.

"I Carabinieri della Stazione di Roma Porta Portese hanno fermato due cittadini tunisini, di 24 e 32 anni, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, ritenuti gli autori di una rapina ai danni del titolare di un minimarket nei pressi di viale Marconi" riferisce in un comunicato l'Arma.
Dalla Benemerita si diffonde in conclusione: "Nello specifico, la vittima, un cittadino bengalese 32enne, ha raccontato di essere stato minacciato e colpito più volte con un bastone da due persone che gli avevano portato via l'incasso e vari generi alimentari dal negozio. I Carabinieri, dagli elementi raccolti nel corso della denuncia e dalle descrizioni fatte dalla vittima, hanno dato inizio ad un'attività d'indagine che ha consentito in poche ore di risalire agli autori. Al titolare del minimarket sono state, infatti, mostrate le foto di alcune persone che corrispondevano alla descrizione e tra queste ha riconosciuto i due rapinatori. I Carabinieri hanno trovato in casa il 32enne e con lui anche il bastone usato per la rapina e l'intero bottino asportato all'esercente. Pochi minuti più tardi i Carabinieri hanno fermato anche il complice 24enne mentre passeggiava in una strada limitrofa. I due, in stato di fermo, sono stati portati presso il carcere di Regina Coeli, in attesa della convalida."

© riproduzione riservata | online: | update: 09/04/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Roma: rapinano un minimarket con un bastone
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI