le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: è un immigrato senegalese l'autore efferata rapina a Monteverde

Arrestato un senegalese di 24 anni, ospite di un centro immigrati, accusato dell'efferata rapina a Monteverde, ai danni della titolare 62 enne.

"I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, attraverso la sinergica attivitá della Stazione Roma Monteverde Nuovo, della Compagnia Roma Trastevere e, per la parte tecnico scientifica, del Nucleo Investigativo di via In Selci e del Racis, sono riusciti a dare un volto e un nome all'autore della rapina avvenuta lo scorso 27 settembre, all'interno di un negozio di via Ascanio Rivaldi, nel quartiere di Monteverde, ai danni della titolare 62 enne" si fa sapere in un comunicato dall'Arma.
Dalla Benemerita chiariscono in conclusione: "La donna, a causa delle lesioni riportate, ha subito anche l'asportazione della milza ed è tutt'ora ricoverata all'Ospedale San Camillo. Per l'evento delittuoso, che aveva fortemente colpito il quartiere di Monteverde, il Comando Provinciale ha sviluppato sin da subito una mirata ed intensa attività investigativa alla quale l'Arma di Roma ha saputo subito dare un'efficace e concreta risposta con l'identificazione del responsabile. Si tratta di un cittadino senegalese di 24 anni, ospite di un centro immigrati dove, grazie alla collaborazione della Croce Rossa Italiana, è stato possibile individuare il suo posto letto dove i Carabinieri hanno trovato anche alcuni oggetti asportati alla vittima. Il rapinatore è stato identificato anche grazie ad una impronta digitale lasciata sul luogo della rapina."

© riproduzione riservata | online: | update: 04/10/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Roma: è un immigrato senegalese l'autore efferata rapina a Monteverde
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI