le notizie che fanno testo, dal 2010

Milano: rapinano farmacia con trinciapollo e mannaia, arrestati

Arrestati gli autori di una rapina in una farmacia di Milano.

Nella serata del 21 maggio "i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Milano hanno tratto in arresto due 49enni, un italiano e un serbo, entrambi già noti alla Giustizia, ritenuti responsabili di rapina. Gli uomini dell'Arma sono intervenuti in una farmacia di viale Famagosta, dove era stata segnalata una rapina in corso. Giunti sul posto, i militari hanno trovato in strada, proprio dinanzi all'attività commerciale, un giovane, ferito ad un orecchio, che cercava di trattenere il serbo armato di mannaia. A breve distanza hanno individuato l'italiano che tentava di occultarsi tra le auto in sosta" viene riferito in una nota dall'Arma.

"Bloccati e messi in sicurezza i due soggetti, gli operanti hanno appreso che qualche istante prima gli stessi si erano introdotti nella farmacia impugnando un paio di forbici trinciapollo e una mannaia con le quali avevano intimato a un dipendente la consegna dell'incasso, ammontante a 525 euro. - si specifica - Mentre i due tentavano di guadagnare l'uscita, un addetto alle pulizie aveva cercato di ostacolarne la fuga, venendo però colpito di striscio con la mannaia all'orecchio sinistro. Il rapido intervento dei Carabinieri ha consentito di bloccare i due malviventi ed evitare che la situazione degenerasse. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita, gli attrezzi da cucina sono stati sequestrati, mentre i due arrestati sono stati condotti a San Vittore, dove rimangono a disposizione dell'autorità giudiziaria".

© riproduzione riservata | online: | update: 23/05/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Milano: rapinano farmacia con trinciapollo e mannaia, arrestati
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI