le notizie che fanno testo, dal 2010

Catania: aggrediscono 22enne per 50 euro e uno smartphone, 4 giovani in carcere

"I Carabinieri della Stazione di Aci Castello (CT) hanno arrestato, in flagranza, quattro giovani, tutti abitanti nel quartiere di Librino a Catania, ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso", informano in un comunicato i militari.

Attraverso una nota l'Arma spiega: "I Carabinieri della Stazione di Aci Castello (CT) hanno arrestato, in flagranza, quattro giovani, tutti abitanti nel quartiere di Librino a Catania, ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso. Le disavventure per un giovane 22enne sono iniziate intorno alle 04:30 di stanotte quando, dopo una serata trascorsa a ballare in un noto locale della riviera acese, uscito nel parcheggio del locale ha trovato la propria auto danneggiata."
"Rivolgendosi al parcheggiatore ha chiesto delle spiegazioni ma alcuni giovani - annota in aggiunta la Benemerita -, posti a pochi metri, si sono intromessi nella discussione e minacciandolo gli hanno detto di non fare storie e di andarsene. Il giovane, impaurito, è salito sulla propria auto ed allontanandosi a chiamato il 112 raccontando l'accaduto."
"Ma - riportano ancora i militi -, purtroppo, mentre percorreva la SS 114 in direzione di Acireale, è stato raggiunto da una Lancia Y con a bordo quattro individui, gli stessi che poco prima lo avevano intimidito, che, scesi dall'auto, lo hanno aggredito sottraendogli una banconota da 50 euro e lo smartphone."
"Risaliti in auto sono fuggiti in direzione di Catania. Pochi secondi dopo è sopraggiunta la pattuglia dell'Arma che - espongono infine i militari -, sentita la vittima, a sirene spiegate si è posta all'inseguimento dell'auto dei rapinatori che è stata intercettata e bloccata poco più avanti. Uno degli occupanti ha cercato di disfarsi dello smartphone derubato che i carabinieri hanno poi recuperato. A seguito di una perquisizione i quattro sono stai trovati in possesso di banconote dello stesso taglio di quella rapinata. Gli arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Catania Piazza Lanza, così come disposto dal magistrato di turno."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: