le notizie che fanno testo, dal 2010

Caldonazzo (TN): rapinò un'auto sulla SS 47, arrestato

"I Carabinieri della Compagnia Borgo Valsugana, in collaborazione con i Carabinieri della Compagnia Conegliano, hanno tratto in arresto cittadino italiano, di origini slave, per una rapina consumata ai danni di una famiglia italiana lo scorso mese di agosto, sulla SS 47, all'altezza di Caldonazzo", viene scritto in una nota dall'Arma.

"I Carabinieri della Compagnia Borgo Valsugana, in collaborazione con i Carabinieri della Compagnia Conegliano, hanno tratto in arresto cittadino italiano, di origini slave, per una rapina consumata ai danni di una famiglia italiana lo scorso mese di agosto, sulla SS 47, all'altezza di Caldonazzo. Quel giorno la vittima non si accorse subito di un'autovettura che si era fermata sulla stessa piazzola di sosta e del giovane che aveva afferrato il suo borsello fuggendo verso l'auto che lo stava attendendo" si diffonde in una nota dall'Arma.
La Benemerita mette al corrente al termine: "Lanciatosi all'inseguimento del giovane la vittima, aggrappatasi al finestrino dell'auto, è stata trascinata per una ventina di metri. Dato l'allarme al 112, i Carabinieri giunsero in soccorso della famiglia. A seguito dei rilievi, si rintracciarono alcuni testimoni che fornirono preziose informazioni circa l'auto, la descrizione del reo, la direzione di fuga, tutti elementi utili che consentirono di attivare un'attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Trento e che condusse all'identificazione del responsabile ed alla emissione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere. Oggi i Carabinieri, dopo aver circondato l'abitazione hanno arrestato il rapinatore che, senza opporre resistenza, si è lasciato condurre nel carcere di Treviso, i attesa di essere sentito dal magistrato."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: