le notizie che fanno testo, dal 2010

Bari: assalta supermarket con taglierino, scoperto per il tatuaggio

"Ha commesso una rapina in un supermercato ma un tatuaggio sul braccio gli è stato fatale, perché riconosciuto è finito in carcere. È accaduto l'altra sera a Triggiano, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un pregiudicato 37enne del luogo, ritenuto responsabile di rapina aggravata", aprono con una nota i Carabinieri.

"Ha commesso una rapina in un supermercato ma un tatuaggio sul braccio gli è stato fatale, perché riconosciuto è finito in carcere. È accaduto l'altra sera a Triggiano, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un pregiudicato 37enne del luogo, ritenuto responsabile di rapina aggravata" comunica l'Arma.
"Il giovane, poco prima, travisato e armato di taglierino, ha fatto irruzione in un supermercato di via De Gasperi, dove, dopo aver intimato alla cassiera di consegnargli il denaro contenuto nel registratore di cassa ed ottenuto il bottino, si è dileguato frettolosamente, facendo perdere le tracce" prosegue la Benemerita.
"L'immediato intervento dei militari - mettono al corrente infine nella nota i militi -, che hanno visionato le immagini impresse dalle telecamere di videosorveglianza del negozio, ha permesso loro di identificare il rapinatore attraverso un tatuaggio disegnato sul bicipite. Rintracciato in breve tempo presso la sua abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto nel corso della perquisizione in casa anche il taglierino e gli indumenti utilizzati durante la rapina, il tutto posto sotto sequestro. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, il 37enne è stato poi associato al carcere del capoluogo."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: