le notizie che fanno testo, dal 2010

Rossella Urru sarebbe libera. Lo zio: "speriamo che stavolta sia vero"

Rossella Urru sarebbe finalmente libera. A lanciare la notizia "Il Foglio" che cita alcune sue fonti. La Farnesina sta verificando ma "speriamo che stavolta sia vero", dice lo zio della cooperante sarda originaria di Samugheo.

A lanciare la notizia della liberazione di Rossella Urru, la cooperante sarda del Cisp (Comitato Internazionale per lo Sviluppo dei Popoli) sequestrata a ottobre in un campo profughi Saharawi nel deserto algerino, è "Il Foglio", che cita alcune sue fonti.
Rossella Urru sarebbe stata rilasciata a seguito della liberazione di Ould Faqir, uno degli uomini implicati nel sequestro. I miliziani del Mujao (il Movimento per l'unità e il jihad in Africa occidentale) avrebbero quindi rilasciato Rossella Urru, che ora sarebbe in mano di alcuni mediatori.
La Farnesina sta verificando la notizia.
A Samugheo, paese natale di Rossela Urru, in provincia di Oristano, l'attesa è la speranza è tanta. "Speriamo che stavolta sia vero" dice lo zio della cooperante, Mario Sulis, portavoce del Comitato per la liberazione di Rossella Urru.
Non è infatti la prima volta che vengono diffuse delle notizie sulla liberazione di Rossella Urru che si sono poi rivelate infondate.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: