le notizie che fanno testo, dal 2010

Nola, sequestrato imprenditore: rapimento o regolamento di conti?

Un imprenditore di origine campane, di 59 anni di Saviano, è stato sequestrato ieri a Nola, vicino Napoli. Sembra che sia stato già chiesto il riscatto ma si indaga anche su un pressunto regolamento di conti.

Un imprenditore di origine campane, A.B. di 59 anni di Saviano, è stato sequestrato ieri a Nola, vicino Napoli. A dare l'allarme un fratello, che sembra che abbia riferito che i presunti sequestratori abbiano già rischiesto il riscatto di 5 milioni di euro.
A.B., con il fratello, è titolare della International Security Service, la ex Vigilante 2, che si occupa di vigilanza privata.
A.B. è stato è stato arrestato il 20 febbraio 2008 con l'accusa di aver ricevuto nel 2005 un appalto di vigilanza nella sede del Consiglio regionale campano grazie alla conoscenza dell'ex consigliere regionale Roberto Conte, anch'esso arrestato riguardo una indagine sugli affitti "d'oro" nelle sedi per i gruppi regionali.
L'uomo sequestrato è stato anche accusato, e poi assolto, per associazione di stampo camorristico. Per questo le indagini proseguono, oltre che sulla pista del sequesto, anche in merito ad un possibile regolamento di conti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# euro# Nola# Saviano