le notizie che fanno testo, dal 2010

Franco Lamolinara ucciso. Londra: Italia sapeva, è in malafede

Franco Lamolinara e Cristopher McManus sono stati uccisi dai rapitori dopo un blitz. Per Londra l'Italia sapeva e le proteste sono in malafede. Il gverno italiano chiede invece chiarimenti.

Non sarebbe vero che l'Italia non era stata informata dell'imminente blitz in Nigeria per tentare di salvare la vita ai due ostaggi tenuti prigionieri da mesi, Franco Lamolinara, ingegnere italiano, e il suo collega britannico Cristopher McManus (http://is.gd/YN4Ghe). Stando alle prime ricostruzioni, il primo ministro David Cameron ha informato il premier Mario Monti solo a cose fatte, e quindi quando Franco Lamolinara e Cristopher McManus era già morti, freddati dai rapitori. Il blitz sarebbe stato deciso intorno alle 8 di mattina (ora di Londra) dal comitato britannico di emergenza, detto Cobra. Ad entrare in azione in Nigeria, invece, le Sbs, Special Boat Service composte quasi esclusivamente di Royal Marines, come ricostruisce il Daily Telegraph, che già da giorni avevano acquisito informazioni ed immagini del covo dei rapitoni. Stando alla versione riportata dal Daily Telegraph, all'imporvviso si sarebbe aperta una "finestra d'opportunità" per agire. In caso contrario, sembra che i rapitori di Franco Lamolinara e Cristopher McManus si sarebbero spostati uccidendo però prima gli ostaggi. Per questo motivo, Londra ha deciso di effettuare il blitz, in pieno giorno anche in Nigeria, dopo aver comunicato la decisione al premier David Cameron.
Ma l'Independent, citando fonti diplomatiche britanniche, sostiene che non è vero che l'Italia non era informata dell'eventuale attacco. Gli "italiani erano stati allertati e avevano convenuto che vi sarebbe potuta essere la necessità di un intervento con brevissimo preavviso", spiegherebbero le fonti diplomatiche britanniche all'Independent, sottolineando quindi che le proteste del governo Monti sarebbero in totale "in malafede".
Nonostante questo Giorgio Napolitano, Capo dello Stato, dichiara che "è effettivamente inspiegabile il comportamento del governo inglese nel non informare e consultare l'Italia rispetto ad una azione di forza che poteva avere le conseguenze che purtroppo ha avuto" e di credere che "sia necessario un chiarimento anche sul piano politico e diplomatico".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: