le notizie che fanno testo, dal 2010

Corte costituzionale Germania rigetta ricorsi su stop quantitative easing

La Corte costituzionale della Germania ha rigettato i ricorsi d'urgenza contro i programmi di quantitative easing della BCE, che continueranno almeno fino alla fine del 2017.

La Corte costituzionale tedesca ha rigettato i ricorsi d'urgenza contro i programmi di quantitative easing (acquisto dei titoli di Stato) da parte della BCE.
Il quantitative easing, secondo i piani di Mario Draghi, continuerà almeno fino alla fine del 2017. Il ricorso era stato presentato dagli ex esponenti di Alternative fuer Deutschland, partito della destra oltranzista tedesca, che volevano evitare l'ulteriore proroga del programma di acquisto dei bond.
Nella sua ultima pronuncia, a luglio, la Corte di Karlsruhe ha chiesto invece un intervento della Corte di giustizia europea in materia.

© riproduzione riservata | online: | update: 18/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Corte costituzionale Germania rigetta ricorsi su stop quantitative easing
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI