le notizie che fanno testo, dal 2010

Carosello reloaded: il 3 maggio una serata Rai per "pubblicizzarlo"

Torna Carosello, anche se probabilmente sarà molto diverso da quello che andò in onda dal 1957 al 1977. Carosello reloaded inizierà il 6 maggio, su Rai 1, alle ore 21:10, mentre il 3 maggio in programma una serata completamente dedicata al format che, un tempo, non voleva solo trasmettere pubblicità.

Il 6 maggio 2013 torna Carosello. Naturalmente, chi con Carosello è cresciuto, dal 1957 al 1977, probabilmente non si ritroverà nella nuova formula pensata dalla Rai per Carosello reloaded. La vera "innovazione", infatti, sembra che continuerà ad essere il vecchio Carosello, i cui sketch duravano 1 minuto e 45 secondi e la pubblicità (il cosiddetto codino) solo 30 secondi, con la trama rigidamente distinta e distinguibile dallo spot. Carosello reloaded, invece, conterrà 3 mini-storie della durata ciascuna di circa 1 minuto, e forse incentrate solo sul prodotto da pubblicizzare. Per il momento la Sipra (Rai pubblicità), sembra aver chiuso "con sette aziende che sono fra i primi trenta top spender del mercato", come informa il direttore generale, Fabrizio Piscopo. Indiscrezioni di stampa, finora non confermate, vorrebbero che la Sipra abbia tra gli altri convinto la Ferrero ad ideare nuovi sketch per Carosello reloaded, rispolverando il cartone del Gigante Amico e di Jo Condor, magari con il ritorno dei Ricchi e Poveri. Gli sketch di Carosello reloaded saranno autoprodotti dai clienti, che avranno 21 passaggi, spot in radio, copertura sul web e trailer "nei 510 nostri cinema", spiega la Sipra. Carosello reloaded andrà in onda dal 6 maggio al 28 luglio 2013 su Rai 1 ogni giorno dalle ore 21:10, in uno spazio di 210 secondi. Dopo tale data, fino all'8 settembre, verranno trasmesse le repliche del vecchio Carosello. Il 3 maggio, invece, la Rai sta organizzando una serata completamente dedicata a Carosello reloaded, forse, paradossalmente, per pubblicizzarlo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# cinema# Ferrero# pubblicità# Rai# Ricchi e Poveri# web