le notizie che fanno testo, dal 2010

Produzione industriale luglio 2017: più 4,4% su anno. Ma livelli pre crisi lontani

L'Istat pubblica i dati della produzione industriale a luglio 2017, che vodono una crescita del 4,4% rispetto ad un anno fa. Ancora lontani però i livelli pre crisi.

L'Istat riferisce che a luglio 2017 l'indice destagionalizzato della produzione industriale registra un incremento dello 0,1% rispetto a giugno. Nella media del trimestre maggio-luglio 2017 la produzione è aumentata quindi dell'1,4% nei confronti dei tre mesi precedenti.
A luglio 2017 l'indice è aumentato in termini tendenziali del 4,4% mentre nella media dei primi sette mesi dell'anno la produzione è aumentata del 2,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
Datti che fanno esultare la maggioranza di governo, anche se è sempre bene ricordare che, in base ai calcoli del Centro Studi Promotor, il livello di produzione industriale "raggiunto nell'aprile scorso è ancora inferiore del 22% rispetto al picco ante-crisi toccato nell'aprile 2008". Difficile pensare che sia stato recuperato in questi mesi.

Ad incidere sulla crescita di luglio soprattutto il più 1,6% a luglio dei beni strumentali (+5,9% su anno). Segno positivo anche per i beni di consumo (+0,5% a luglio, +4,1% su anno) e quelli intermedi (+0,3% e +3,5%).
Lo scorso mese, invece, c'è stata una variazione negativa (-3,6%) del comparto dell'energia, anche se il settore tiene se i dati sono rapportati ad un anno fa (+3,3%).

Per quanto riguarda i settori di attività economica, a luglio 2017 i comparti che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli della attività estrattiva (+8,4%), della fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a (+8,0%), delle industrie alimentari, bevande e tabacco e della fabbricazione di mezzi di trasporto (entrambi +6,9%); diminuzioni si registrano invece nei settori della fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche, della fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (entrambi -0,6%) e delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-0,5%).

© riproduzione riservata | online: | update: 11/09/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Produzione industriale luglio 2017: più 4,4% su anno. Ma livelli pre crisi lontani
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI