le notizie che fanno testo, dal 2010

Povertà: solo Grecia batte Italia. Un minore su 10 in famiglia in povertà assoluta

"I poveri in senso assoluto sono raddoppiati dal 2005 e triplicati nelle regioni del Nord" spiega il quarto Rapporto sulla Coesione sociale, redatto da Inps, Istat e il Ministero del lavoro, evidenziando che "un minore ogni cinque vive in una famiglia in condizione di povertà relativa e uno ogni dieci in una famiglia in condizione di povertà assoluta". Tra i paesi dell'Europa a 15, solo la Grecia supera l'Italia nell'indicatore "Europa 2020".

Gli italiani sono sempre più poveri. A confermare l'allarmente dato è il quarto Rapporto sulla Coesione sociale, redatto da Inps, Istat e il Ministero del Lavoro, evidenziando che "nel 2012, si trova in condizione di povertà relativa il 12,7% delle famiglie residenti in Italia (+1,6 punti percentuali sul 2011) e il 15,8% degli individui (+2,2 punti)". Il rapporto sottolinea invece come "la povertà assoluta colpisce invece il 6,8% delle famiglie e l'8% degli individui" precisando che "i poveri in senso assoluto sono raddoppiati dal 2005 e triplicati nelle regioni del Nord (dal 2,5% al 6,4%)". I dati che emergono dal rapporto sono inquietanti, poiché chiariscono che "la condizione di povertà è peggiorata per le famiglie numerose, con figli, soprattutto se minori, residenti nel Mezzogiorno e per le famiglie con membri aggregati, in cui convivono più generazioni. - aggiungendo - Fra queste ultime una famiglia su tre è relativamente povera e una su cinque lo è in senso assoluto. Le famiglie con tre o più minori risultano relativamente povere nel 17,1% dei casi, con un balzo in avanti di circa 6 punti percentuali solo tra il 2011 e il 2012. Un minore ogni cinque vive in una famiglia in condizione di povertà relativa e uno ogni dieci in una famiglia in condizione di povertà assoluta, quest'ultimo valore è più che raddoppiato dal 2005". Nel 2012, infatti, "l'indicatore sintetico Europa 2020, che considera le persone a rischio di povertà o esclusione sociale, ha quasi raggiunto in Italia il 30%, soglia superata, tra i paesi dell'Europa a 15, solo dalla Grecia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: