le notizie che fanno testo, dal 2010

Lusi: annullata ordinanza arresto. Legali lavorano per scarcerazione

Oggi i legali del senatore Luigi Lusi presenteranno istanza di scarcerazione per il loro assistito, rinchiuso a Rebibbia dal 22 Giugno. E qualche pilastro dei palazzi della politica comincia a tremare. Anche se lentamente.

Luigi Lusi ex tesoriere della Margherita, potrebbe presto uscire dal carcere di Rebibbia e, in tal caso, come già si mormora nei palazzi della politica, se ne vedrebbero davvero delle belle. Chi infatti pensava che il "caso Lusi" fosse stato "archiviato" con l'incarcerazione del senatore, probabilmente ha commesso una leggerezza "politica". La seconda sezione penale della suprema Corte di Cassazione ha infatti annullato, per carenza di motivazione, l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per l'ex tesoriere della Margherita. Il senatore Luigi Lusi è in carcere dal 22 giugno scorso con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata all'appropriazione indebita di fondi dalle casse del partito del quale era tesoriere, cioè La Margherita. La politica rimane piuttosto silenziosa sulla notizia, e qualcuno pare anche che si sia innervosito per il fatto che proprio oggi i legali di Luigi Lusi presenteranno istanza di scarcerazione per il loro assistito. Luca Petrucci e Renato Archidiacono, avvocati di Lusi (anch'egli avvocato penalista) hanno affermato a caldo: "Siamo molto emozionati per questa decisione in favore del nostro assistito. Abbiamo ottenuto una prima ragione". Chi invece mostra una certa soddisfazione è il senatore del Pdl, Andrea Augello che spiega come "le decisioni assunte dalla Cassazione sul caso Lusi spiegano le ragioni per cui il gruppo del Pdl ha a suo tempo saggiamente deciso di non partecipare alla votazione" in cui si autorizzava l'arresto di Lusi. Andrea Augello auspica quindi che "i magistrati indaghino in ogni direzione, andando fino in fondo a una vicenda che l'opinione pubblica pretende non rimanga circoscritta a un facile capro espiatorio".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: