le notizie che fanno testo, dal 2010

Pillola dei 5 giorni dopo: più 96% in 10 mesi, meno 9,3% aborti

Federconsumatori commenta il boom di vendite della pillola dei cinque giorni dopo.

"I dati delle vendite della pillola dei cinque giorni dopo confermano l'utilità del provvedimento che ha dato il via libera alla distribuzione senza ricetta. Nel 2016 le vendite di tale contraccettivo sono aumentate del 96% in 10 mesi" informano in un comunicato da Federconsumatori.

Dalla federazione dei consumatori viene specificato inoltre: "L'aumento della domanda di contraccettivi di emergenza ha il vantaggio di aver ridotto il numero di aborti del -9,3%, con notevoli risparmi per il Servizio Sanitario Nazionale. Gli importanti passi avanti non devono però far cessare l'impegno verso la realizzazione di campagne di informazione rivolte alle donne per promuovere la pratica della contraccezione. È necessario e utile, in tal senso, liberalizzare i contraccettivi e promuovere la cultura della procreazione consapevole."

Si diffonde infine: "Federconsumatori chiede politiche per prevenire le gravidanze non desiderate, informare soprattutto i giovanissimi e ridurre il prezzo dei profilattici, per prevenire il rischio di contagi e malattie sessualmente trasmissibili."

© riproduzione riservata | online: | update: 27/03/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Pillola dei 5 giorni dopo: più 96% in 10 mesi, meno 9,3% aborti
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI