le notizie che fanno testo, dal 2010

Budrio: 26enne fermato per documenti falsi, sarà espulso

"I Carabinieri della Stazione di Budrio hanno arrestato un 26enne ucraino, senza fissa dimora, per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi", diffonde in una nota l'Arma.

"I Carabinieri della Stazione di Budrio (Bologna) hanno arrestato un 26enne ucraino - riferiscono in un comunicato dall'Arma -, senza fissa dimora, per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi. Ieri mattina, una pattuglia dei Carabinieri di Budrio procedeva al controllo del giovane ucraino che si trovava alla guida di una Volkswagen Polo, con targa straniera, in transito lungo via Caduti di Via Fani."
"Alla richiesta di esibire i documenti di identità, il 26enne mostrava una carta di identità e una patente di guida, rilasciate dalle autorità polacche, di dubbia provenienza. La conferma che si trattava di documenti falsi, prodotti per avere libero accesso nella Comunità Europea senza permesso di soggiorno, è arrivata più tardi grazie ad ulteriori approfondimenti investigativi. Il conducente, incensurato, è finito in manette e su disposizione dell'Autorità Giudiziaria è stato rimesso in libertà. Successivamente, il giovane ucraino è stato accompagnato presso gli uffici della Questura di Bologna per avviare la procedura di espulsione" viene fatto sapere in conclusione dai Carabinieri.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: