le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma pensioni 2015, Parente (PD) a Boeri: non accelerare su contributivo

"Dal presidente dell'Inps Tito Boeri sono venuti spunti interessanti sulle pensioni. E' vero che dobbiamo pensare a forme di flessibilità in uscita ma accelerare sull'adozione del sistema totalmente contributivo significa deprimere ulteriormente le pensioni medio basse", così in un comunicato Parente, senatrice del Partito Democratico.

"Dal presidente dell'Inps Tito Boeri sono venuti spunti interessanti sulle pensioni - osserva in un comunicato Annamaria Parente, capogruppo del PD nella Commissione Lavoro -, ne faremo tesoro nella nostra capacità di proposta parlamentare, soprattutto in tema di flessibilità in uscita, perché abbiamo un mercato del lavoro invecchiato e abbiamo bisogno di incentivare l'ingresso dei giovani."
"E' vero che dobbiamo pensare a forme di flessibilità in uscita ma accelerare sull'adozione del sistema totalmente contributivo significa deprimere ulteriormente le pensioni medio basse, e questo non è possibile. Anzi, vista l'alta percentuale dei pensionati al di sotto dei 1000 euro dovremmo pensare, in vista della legge di stabilità, a forme di contrasto alla povertà. Non bisogna poi sottovalutare il ruolo sociale di accompagnamento dei pensionati che svolgono i patronati da molto tempo" riflette in conclusione nella nota Annamaria Parente, parlamentare dem.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: