le notizie che fanno testo, dal 2010

Renzi ricorre al pareggio di bilancio: verso rinvio rimborsi pensioni a settembre

Matteo Renzi potrebbe ricorrere al pareggio di bilancio, quello inserito in Costituzione nel 2012 dal governo (non eletto) Monti per rinviare il pagamento dei rimborsi ulle pensioni, dopo che la Corte Costituzionale ha bocciato il blocco delle perequazioni inserito nella riforma Fornero. Lunedì 18 maggio un decreto ad hoc potrebbe approdare in Consiglio dei Ministri.

Quando deve restituire lo Stato non ha mai fretta, al contrario di quando deve incassare. Il premier Matteo Renzi propone infatti in creare un decreto ad hoc per rinviare a settembre 2015 il pagamento dei rimborsi sulle pensioni, dopo che la Corte Costituzionale ha bocciato il blocco delle perequazioni inserito nella riforma Fornero. A lanciare l'indiscrezioni è Il Messaggero che riporta come Matteo Renzi sia salito al Quirinale per spiegare "a Sergio Mattarella che «il peso finanziario della sentenza» è tale da «obbligare il governo» ad una attenta e rigorosa valutazione complessiva dell'impatto che i rimborsi possono avere sulla finanza pubblica. Una valutazione che, secondo il premier, non può che avvenire con la legge di stabilità di settembre". Renzi vorrebbe rinviare i rimborsi nonostante l'Unione europea, solo pochi giorni fa, abbia auspicato che il governo italiano possa risolvere il problema di contabilità interna al più presto. L'idea del premier, inoltre, non sembra piacere nemmeno al ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. Per arginare la legge del 1988 che vieta al Parlamento di adottere provvedimenti che sospendano l'applicazione delle sentenze della Consulta, Matteo Renzi ricorrerà all'articolo 81 della Costituzione, quella che il 20 aprile 2012 sotto il governo (non eletto) Monti ha approvato il pareggio di bilancio. Il decreto potrebbe approdare in Consiglio dei Ministri già lunedì 18 maggio, in maniera tale da bloccare anche gli innumerevoli ricorsi che i pensionati stanno preparando per ottenere il rimborso.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: